Perdono

Perdono si quel che è fatto è fatto io perché chiedo
Scusa regalami un sorriso io ti porgo una
Rosa su questa amicizia nuova pace si
Posa perché so come sono infatti chiedo
Perdono si quel che è fatto è fatto io perché chiedo
Scusa regalami un sorriso io ti porgo una
Rosa su questa amicizia nuova pace si v Posa Perdono

Con questa gioia che mi stringe il cuore
A quattro cinque giorni da Natale
Un misto tra incanto e dolore
Ripenso a quando ho fatto io del male
E di persone ce ne sono tante
Buoni pretesti sempre troppo pochi
Tra desideri, labirinti e fuochi
Comincio un nuovo anno chiedendoti

Perdono
Dire che sto bene con te è poco
Dire che sto male con te è un gioco!
Un misto tra tregua e rivoluzione
Credo sia una buona occasione
Con questa magia di Natale
Per ricordarti quanto sei speciale
Tra le contraddizioni e i tuoi difetti
lo cerco ancore di volerti

Perdono
Qui l'inverno non ha paura io senza te un po' ne ho
Qui la rabbia è senza misura io senza di te non lo so
E la notte balla da sola senza di te non ballerò
Capitano abbatti le mura che da solo non ce la farà
Perdono